Ricerca

Membro del PRES (Pôles de Recherche et d’Enseignement Supérieur) di Grenoble, l’Université Savoie Mont Blanc sviluppa le proprie attività di ricerca in campi molto vari che vanno dalle scienze esatte alle scienze umane e sociali passando attraverso le scienze dell’ingegneria e presentando un equilibrio tra la ricerca fondamentale e la ricerca applicata.

 

In partenariato con Grenoble e Lione, la sua privilegiata posizione geografica ha consentito l’apertura di collaborazioni con le Università di Torino, Vercelli, Ginevra e Losanna.

Va inoltre ricordata la prossimità del CERN di Ginevra, in cui è situato il più grande acceleratore di particelle al mondo, e del Polo di nanotecnologia di Grenoble.

 

L’Université Savoie Mont Blanc svolge un ruolo significativo nel quadro della ricerca nazionale e internazionale. Ha compiuto in questi ultimi anni un importante sforzo di razionalizzazione delle strutture di ricerca.

600 docenti e ricercatori lavorano all’interno di 20 laboratori di ricerca,

di cui 12 sono associati ai grandi organismi, che oggi ricoprono quattro settori disciplinari:

– Matematica e fisica
– Scienze geologiche e ingegneria ambientale
– Sistemi intelligenti e tecnologie avanzate
– Organizzazioni e territori, rappresentazioni e processi cognitivi

In quanto ateneo pluridisciplinare, ha fatto la scelta di distinguersi costruendo nel corso degli anni delle specificità riconosciute attorno a tre temi trasversali, aventi ognuno la particolarità di coprire un’ampia gamma dalla ricerca accademica alla valorizzazione / trasferimento.

 

La montagna

Con tematiche che vanno dalle scienze della terra alle problematiche del turismo e dello sviluppo

L’energia solare

Dalla problematica dei trasferimenti d’energia alle diverse applicazioni nell’ingegneria edilizia in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Energia Solare (INES) e il polo di competitività Tenerrdis,

La fisica

Dalle questioni fondamentali trattate in collaborazione con il CERN e il gruppo dei matematici, agli sviluppi tecnologici che ne conseguono, in particolare nel settore della meccatronica, in collaborazione con l’industria meccanica della Haute-Savoie e il polo di competitività Arve Industries. L’Université Savoie Mont Blanc lavora in stretta collaborazione con altri poli di competitività della regione Rhône-Alpes: Minalogic, Axelera, Plastipolis, Imaginove. Numerose sono le collaborazioni con organismi di ricerca quali CNRS, INRA, CEA; due laboratori di fisica lavorano a stretto contatto con il CERN di Ginevra.

 

L’offerta formativa dottorale è organizzata nell’ambito di nove scuole di dottorato, riunite presso il Collegio Dottorale unico del PRES (Pôles de Recherche et d’Enseignement Supérieur) dell’Université de Grenoble: una scuola di dottorato dell’Università (Scienze e ingegneria dei sistemi, dell’ambiente e delle organizzazioni) e 8 scuole di dottorato in partenariato con altre Università della regione Rhône-Alpes.

L’università sostiene un progetto di scuola dottorale internazionale a vocazione transfrontaliera nei settori disciplinari di lingue, lettere e scienze umanistiche in partenariato con le università italiane (Torino e Vercelli).

 

La politica di valorizzazione della ricerca poggia su un centro di valorizzazione e sulle strutture ripartite in seno al Sillon Alpin quali GRAIN (Grenoble Alpes Incubation) e GRAVIT (Grenoble Alpies Valorisation  Innovation  Tecnologies).

 

Per maggiori informazioni:

Divisione della Ricerca e degli Studi Dottorali (DRED)   – Telefono: 00 33 4 79 75 91 06